Facewood

facewood2

La nostra associazione si propone di realizzare progetti di solidarietà nei paesi in via di sviluppo. Questo impegno, con il concorso delle persone che vi hanno creduto donando il loro contributo, si è concretizzato in Etiopia, Sudan, Angola e Kenya. Siamo lieti di presentare, con il contributo del CentroServizioVolontariato di Padova, una particolare e originalissima mostra fotografica itinerante:

FACEWOOD: con un piede in Africa

Vorremmo far conoscere l’Africa non solo per i suoi aspetti drammatici e di povertà, ma facewoodphoto02attraverso i volti, la speranza, la vita quotidiana.
Siamo consapevoli che le immagini non possano trasmettere il fascino, l’intensità, la forza dell’Africa, ma sentiamo nel cuore il desiderio di condividere e far incontrare questo continente alla “nostra gente”.
Consiste in 10 pannelli che riproducono il baobab (dimensioni mt 1,80×2,50) con 60 foto che i nostri volontari hanno scattato in Angola.
Una sorta di percorso che diventa una sorta di viaggio-passeggiata alla scoperta soprattutto dei bambini: un cammino tra i baobab africani alla scoperta di volti, esperienze, storie, racconti, poesie. Un’idea innovativa nella forma e nella proposta, allestita andando incontro alla gente; per questo la si allestisce nelle piazze di parrocchie, comuni e dove la gente è solita passare.
Per l’allestimento della mostra non viene chiesto nessun contributo a chi ci ospita.
Tempi, modalità della nostra presenza saranno di volta in volta concordati con quanti ci accolgono.

Per organizzare una mostra fotografica nel tuo quartiere contattaci via email

Dalla presentazione all’album fotografico:
Maestoso e imponente
custode della vita e delle vicende degli uomini,
il baobab, albero della Vita,
è piantato sulla terra
ma ostinatamente proteso verso il cielo.
Si dice che solo i saggi possono salirvi
per raccogliere frutti e foglie.
È immenso davanti agli occhi.
Non è possibile non posarvi lo sguardo almeno per un attimo.
Ma si può scegliere di fingere di non vedere
o scegliere di portarlo nel proprio cuore.
Due sguardi si aprono al baobab.
Un primo sguardo vede l’albero:
regale e possente signore della savana
a volte isolato e silenzioso
domina con il suo enorme fusto
che riesce e immagazzinare quantità incredibili d’acqua.
Dell’albero generoso,
temprato dalle siccità
si usa tutto:
il legno, le foglie, i frutti. Tutto usato per la vita degli uomini.
Un altro sguardo vede lo spirito:
radici piantate nei solchi di una terra povera,
dove la gente lotta e soffre,
ama e spera.
Una vita, quella del baobab, che ha visto
vita e morte, pace e conflitti,
morti per la fame e la guerra,
la fatica delle donne al fiume,
il canto dei bambini.
Se appoggi le mani sul suo tronco,
racconta la tradizione,
ottieni una potente benedizione
contro le avversità della vita.
Guardate il Baobab,
coglietene lo spirito,
lasciatevi trasportare dentro voi stessi
da volti e immagini
e se qualcosa vi sussurra dentro,
seguite lo Spirito per le strade che vi condurrà.

Tutte le foto della mostra fotografica “FACEWOOD: con un piede in Africa” sono state scattate dai nostri volontari.