in Kenya a Ndithini (dispensario)

NdithiniDispNdithini è un piccolo villaggio del Kenya situato su un altipiano (quota circa 1600 m. s.l.m.) nel distretto di Thika da cui dista circa quarantacinque chilometri, di cui una ventina su piste sterrate in condizioni precarie ed impercorribili durante la stagione delle piogge.
Gli abitanti di questa località fino a qualche decennio fa vivevano in una zona più fertile situata più a valle, ma a causa di guerre tribali, ed ancor più per gli interessi delle multinazionali dedite alla coltivazione degli ananas, hanno dovuto abbandonare il loro territorio e rifugiarsi tra le montagne aride, scarsamente coltivabili ed infestate dalla malaria.
A Ndithini nel 1975 è stato costruito da padri missionari comboniani un piccolo dispensario con alcuni posti letto ed in grado di ospitare una ventina di pazienti. Dal giugno 1993 la struttura è gestita dalle suore della “Congregazione delle Piccole Figlie di San Giuseppe” di Verona. Da sottolineare che per la popolazione locale questo dispensario è l’unica fonte di assistenza sanitaria, sia per la distanza del capoluogo Thika ove ha sede l’ospedale locale sia per la povertà in cui vivono le persone. E’ molto frequentato: qui vengono distribuiti farmaci per l’HIV; vengono seguite le donne in stato di gravidanza; si effettuano prelievi ed analisi di laboratorio per la ricerca di malattie quali il tifo, la malaria, l’HIV, la tubercolosi, le parassitosi, ecc. La logistica della struttura però non permette di isolare i pazienti affetti da patologie particolarmente contagiose (es.: tubercolosi) con tutti i rischi che ne conseguono.
Per permettere di isolare i pazienti affetti da patologie particolarmente contagiose (tipo la tubercolosi) nel 2014 l’associazione ha finanziato, con un importo di seimila euro, la costruzione di un piccolo padiglione, separato dalla struttura principale, per l’accoglienza dei pazienti in isolamento, costituito da due stanze ciascuna con servizi.