nel mondo

TuttiProgettiNelMondo

Il mondo, attese e speranze, sogni e delusioni, aspettative e menzogne.
Si cerca la pace, si vive la violenza.
Parole in contraddizione con i fatti!
Il benessere dei pochi cresce sullo sfruttamento dei molti che vivono in paesi “in via di sviluppo” ma che sarebbe meglio definire “in corso di sfruttamento”.
Paesi dove si cerca la pace, ma spesso si subiscono le violenze: quella diretta e immediata del governatore di turno, quella indiretta e subdola dell’affarista … di sempre.
Il “soldo” contrapposto alla persona.
A volte terminano le guerre ma continua il dramma: profughi, vedove, orfani … con fame e miseria … in terre dove manca acqua e cibo,dove le malattie più semplici diventano enormi problemi, dove le persone diventano numeri … o forse neppure.
A volte basta un segno di speranza, un segno di speranza nato dall’incontro con questa terra, un segno di Amore, Amore generatore di vita.
Perché le persone non hanno colpa, se di colpa si trattasse, di essere nati quassù piuttosto che laggiù; da questa parte pittosto che da quella parte; in questa etnia pittosto che in quella etnia, perché le persone sono persone e basta … ed ogni persona, lo si sappia o no, lo si capisca o no, lo si voglia o no, è mio fratello!